Miragica parco divertimenti Puglia
Consigli

La mia visita a Miragica, il parco divertimenti della Puglia

Se vivete in Puglia o siete di passaggio da queste parti con figli e nipoti, organizzare una giornata a Miragica può essere un’esperienza divertente e piacevole per tutta la famiglia!
E’ un parco divertimenti che si trova a quasi 30 km da Bari (nella zona Asi del comune di Molfetta) e si estende su una superficie complessiva di circa 100.000 metri quadrati.
Al suo interno ci sono numerose attrazioni, inclusi un cinema 4D, un’arena stunt, un teatro ma anche aree verdi e parcheggi, un ristorante, un bar, un’area picnic e alcuni punti ristoro.
Io l’ho visitato per la prima volta, con mia figlia, qualche settimana fa e vi racconto qui la nostra esperienza!
A noi è piaciuto anche se abbiamo potuto provare solo una parte delle attrazioni, ovvero quelle adatte all’età e all’altezza della mia piccola.
Si perché, come avviene in quasi tutti i parchi a tema, anche a Miragica l’accesso alle varie giostre è consentito in base alla statura dei bambini e ragazzini (che, in alcuni casi, devono necessariamente essere accompagnati da un adulto).
Vi consiglio quindi di portare i vostri figli e nipoti se hanno almeno 3 anni e un’altezza di 90/100 cm, che sono i parametri minimi per poter salire sulle attrazioni per bambini come ad esempio Il Carosello (una giostra a due piani con cavalli, castelli e carrozze), Tritatutto (una torre che va su e giù), il Trenino Via Vai (un simpatico viaggio nel mondo dei folletti e dei giganti) e il Volapiano (un idrovolante da guidare su e giù tra le nuvole).
Noi ci siamo divertite molto anche con il Tiratisù (seduti, in coppia, si sale tirando su la corda e si scende lasciando la presa) ma qui l’altezza minima richiesta è pari a 120 cm (o 105 cm se il bambino è accompagnato) e la Battaglia dei Giganti (puoi correre tra le casette dei folletti e le fontane danzanti e giocare con cannoni ad acqua).
Per i più piccolini c’è La Città Burlona, un’area con scivoli e percorsi adatti a tutti.
Sono dedicate, invece, ai più coraggiosi (e alti almeno 120/140 cm) le attrazioni più adrenaliniche di Miragica, come Girabugia (un disco rotante che trasporta su dune mozzafiato), Giravolta (si gira e rigira per guardare il panorama a testa in giù), Senza Fiato (la montagna russa nella quale sali a bordo, ti allacci le cinture, conti sino a 3 e poi parti con un lancio a 90 km/h in 2 secondi), Virus (una vera e propria horror house che rappresenta un cantiere nucleare dismesso nel quale ci sono delle strane creature – per bambini da 8 anni in su accompagnati da un adulto) e Per Bacco! (la torre nella quale vai su sino a 47 metri e poi scendi giù in caduta libera).
Tra le altre attrazioni del Parco ci sono anche Strozzagorgo (un divertente percorso tra salite e discese a bordo di tronchi – portatevi un ricambio perché ci si bagna!!!), Condor (si sale a 30 metri d’altezza in un volo circolare dal quale si vede l’orizzonte sino al mare), Kappaò (si ruota facendo attenzione ai vuoti d’aria), Mangiabiglie (si entra nella bocca del gigante e si va su per 12 metri per poi ritornare giù, affrontando in un gommone fantastiche turbine lungo un ripido torrente – anche qui portatevi un ricambio perché ci si bagna!!!), Spaccatempo (seduti in una specie di zucca si corre lungo un percorso mozzafiato tra curve e piccole dune) e Guidatù (un percorso da affrontare guidando delle piccole macchine).
Miragica è aperto sino all’1 novembre (ma non sempre pertanto prima di andare vi suggerisco di guadare sul sito il calendario con giorni e orari) e prevede anche promozioni speciali, biglietti a prezzo ridotto e pacchetti su misura per famiglie (anche in questo caso vi invito a guardare online la sezione del sito del parco con le offerte in corso).
I bambini sino a 1 metro di altezza entrano sempre gratis.
Nella fotogallery sotto trovate alcune foto delle attrazioni e del Parco.
Non mi resta che augurarvi… buon divertimento!!!

Per commenti, domande ed approfondimenti vi aspetto sulla pagina Facebook e sui profili Instagram e Twitter di DA 0 A 14.

Questo slideshow richiede JavaScript.